Ragazzi Arenzano, dal Consiglio comunale dei ragazzi alla Radio

Dare voce. Esprimere idee ed opinioni. Ascoltare altri modi di essere. Questo è il compito della radio. Proprio per questo motivo il “Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze di Arenzano” ha promosso l’istituzione di una radio “Radio Ragazzi” per far partecipare sempre più i ragazzi alla vita pubblica. Dopo aver scelto il nome della radio, trovato i fondi, la sede, ora il CCR, insieme con l’Istituto Comprensivo di Arenzano, si sta occupando di creare una redazione stabile con dei corsi di formazione. Radio Ragazzi sarà una delle redazioni territoriali di Sarai Teens Digital Radio, la web radio ufficiale dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza.

Cos’è il CCR? “17 rappresentanti scelti dagli alunni dell’Istituto, dalla quarta elementare alla terza media si riuniranno una volta al mese – ci racconta Ivana, referente di Pidida, l’organizzazione che accomuna tutte le realtà che si occupano di diritti dell’infanzia - per mettere insieme e far il punto sulle esigenze dei ragazzi, sulle cose più concrete da poter proporre fino agli eventi che vorrebbero ospitare in città. Un consiglio comunale alternativo in grado di far pressione su Scuola e Comune”.

Perché Sarai? “Perché abbiamo intravisto in Sarai una grande energia. Sicuramente sarà una buona scuola di formazione per far calare nel mondo pratico, dello strumento radio, i nostri ragazzi”

 

Condividi